HomeForumIl ClubIscrizioneGalleryArea Riservata

 

 

 

 

Specchi sul Manubrio

(by Sabba)

 



Oggi alle 12:15 l'XCT250 di mio fratello Sergio usciva dal box senza gli "orecchioni".

La soluzione adottata è stata quella di installare due nuovi specchietti sul manubrio, ma in un modo abbastanza "estroverso" e mai utilizzato da nessuno.
E nella stessa maniera si può definire il metodo di "copertura" dei buchi lasciati dagli specchietti Dumbo di serie dell'Xciting (
vecchia serie).

Allora, iniziamo a svelare i "trucchi".

Come specchietti abbiamo utilizzato quelli specifici per Yamaha Majesty 250-400 (ultima versione), in quanto molto simili a quelli originali degli Xciting "sdumbizzati" (
nuova serie
) .
Per evitare di aprire un Leasing in banca, abbiamo comprato quelli VICMA distribuiti dalla SGR (Società Generale Ricambi), che ha sede nelle vicinanze di Bologna, e più precisamente a Calderara di Reno. Sono esattamente uguali a quelli Yamaha, e costano pressappoco la metà (li abbiamo pagati 50€ entrambi con lo sconto officina, ma al pubblico vengono offerti a 29€+ IVA cadauno, per un totale di un 65-70€, a seconda del ricambista).
Il primo problema era: come fissarli al manubrio? Abbiamo subito controllato le filettature degli specchietti: 10x1,25.
Bisognava trovare dei supporti con questo "passo".
Io conosco un certo Alberto A., noto ricambista nell'area del bolognese, che è un MITO per le soluzioni "fuori standard". Io e Sergio ci siamo recati da lui esponendo il problema, e Alberto, con la sua solita faccia tipo "Boh, non saprei proprio come fare......" ( :rolleyes: ), ci tira fuori da un cassettino del banco due supportini a semibraccialetto specifici per Malaguti Madison, e tranquillamente ci dice: "Questi dovrebbero andar bene, basta solo che controlliate che l'interasse dei fori sia di 32mm e che il diametro del manubrio sia di 22mm".
Guarda caso le misure esatte del Kymco Xciting. :woot:
Immediatamente è scattato l'acquisto (circa 12€ cadauno...mannaggia! :unsure: ).
Nota: per una "vecchia" legge italiana, gli specchietti dei veicoli a due ruote debbono avere le filettature differenziate (normale a sinistra e "reverse" a destra), per cui è necessario comprare due braccialetti, diversi solo nel "senso" della filettatura.

 

Il montaggio degli specchietti.

1) Abbiamo tolto la copertura superiore del manubrio ed abbiamo svitato i due braccialetti posteriori del gruppo leve





2) Poi abbiamo montato i nuovi supporti, utilizzando superiormente una brugola nera più lunga (da 30mm) del bullone originale. Fate attenzione a montare il braccialetto DX a destra e quello contrassegnato SX a sinistra.





3) Abbiamo creato due fori in corrispondenza dell'uscita dei supporti. Per trovare la posizione esatta, abbiamo sporcato di grasso la parte superiore dei supporti, e vi abbiamo appoggiato sopra la copertura avendo cura di tenerla nella corretta posizione di montaggio. Sono venuti "disegnati" due cerchi perfetti in corrispondenza dei quali abbiamo trovato il centro, e di conseguenza abbiamo forato.




 


4) Ecco la copertura modificata




5) Montata la copertura, finalmente (e ansiosamente per vedere il risultato) abbiamo potuto montare gli specchietti





Fine............

E i buchi sulla carena? Vi starete chiedendo come sono stati "tappati". :blink:
Avete ragione, era tanta l'euforia per gli specchietti che ce ne stavamo quasi dimenticando...... :woot:

Beh, l'idea ci è venuta analizzando le modifiche estetiche che ha apportato l'Amministratore del Forum SW400, il noto StevenB, sul suo particolarissimo SilverWing400 (lo ha chiamato TypeR), ove ha applicato delle meravigliose griglie in alluminio in corrispondenza delle prese d'aria anteriori.
Cavoli, ci siamo detti, e se facessimo lo stesso?
Detto e fatto!
Siamo andati da Leroy Merlin ed abbiamo comprato una griglia di alluminio stirato (costo dai 6 ai 10€ a seconda della grandezza), ed utilizzando le "vecchie" guarnizioni degli specchietti Dumbo come "sagome", ne abbiamo ritagliato due pezzi di misura (DX e SX), che abbiamo poi applicato all'interno della carenatura.
Per fissarli abbiamo usato lo stesso metodo di StevenB: del semplicissimo silicone trasparente da sanitari.
Non preoccupatevi, lo abbiamo fatto solo per evitare che il silicone ammuffisse, e non perchè riteniamo il Kymco un cesso! :lol:
L'unico inconveniente è stato quello di dover rimuovere la carena anteriore, ma sull'Xciting è una operazione talmente facile da fare che non ci ha creato alcun problema!
 


Montaggio delle griglie.

1) Ci siamo posti il problema che attraverso le griglie si potessero intravedere le filettature dei supporti dei vecchi specchietti.





2) Per risolvere in maniera facile ed economica, abbiamo acquistato quattro bulloncini (da 5mm) a testa piatta con relativi dadi, che abbiamo colorato di nero con un pennarello indelebile e montato nelle 4 filettature.





3) Ecco il particolare di una griglia.





4) Le griglie montate nella carena.
 




5) Ed infine, il XCT250 "newStyle" in tutto il suo splendore!





Della serie "non ci facciamo mancare nulla", abbiamo installato 6 rulli da 18 grammi nel variatore Bettella per ottimizzarne il rendimento. Prossimamente vi daremo un feedback sul risultato "prestazionale".

Sperando di aver fatto cosa gradita........

:D

Sabba

Note: i codici per ordinare i prodotti sono i seguenti:

Specchietto DX: 3802552 (Vicma by SGR)

Specchietto SX: 3802551 (Vicma by SGR)

Supporto DX: 121.151.00 (Malaguti)

Supporto SX: 121.152.00 (Malaguti)

La spesa totale per eseguire il lavoro è stata di circa 85€, composti da:

Specchietti: 50€
Supporti: 25€
Griglia: 7€
Silicone e minuteria: 3€

 

 

 

 

 

·   

 

 

·